02 settembre 2011

LUCCA: VA IN ONDA IL TG TRANSOFOBO ED OMOFOBO

Durante l'edizione di lunedì scorso di "Dì Lucca", un telegiornale locale che si occupa di notizie della piana lucchese e che va in onda sul digitale terrestre oltre che sul web, il conduttore e direttore della testata Daniele Vanni, dopo aver dato una notizia sul concorso di Miss Italia che si svolgerà a Montecatini, ha parlato di un concorso "di altro tipo", e cioè di Miss Trans Italia, che si era svolto il sabato precedente. "Mi rifiuto di passare le immagini, pur avendole, così come abbiamo fatto per Mister Gay Italia", ha detto il giornalista. "Se è considerato ingiusto tenere in casa i diversi, fare i Gay Pride o organizzare dei concorsi di bellezza mi sembra eccessivo". "Torre del Lago - conclude il conduttore riferendosi alla visibilità di gay e lesbiche - da questo punto di vista, sta diventando un problema di ordine pubblico. Ma forse non ce ne accorgiamo".
Questa è l'Italia dove il Parlamento respinge la legge contro l'omofobia e la transfobia.