02 settembre 2011

MADONNA A VENEZIA - RED CARPET E PHOTO CALL

L'arrivo di Madonna ha caratterizzato la seconda giornata della "68esima edizione della Mostra Internazionale di Arte Cinematografica di Venezia". La popstar ha presentato fuori concorso "W.E.", il suo secondo film da regista, dedicato alla storia d'amore assoluto tra Wally Simpson e Edoardo VIII che rinunciò al trono d'Inghilterra.
"Il motivo per cui ho voluto portare al cinema la storia dei duchi di York è perché volevo capire fino in fondo cosa avesse spinto il re a fare una scelta così coraggiosa che avrebbe cambiato per sempre la storia del proprio Paese e quella del mondo".
Per raccontare la grande storia d'amore tra il re e la donna americana, la regina del pop parte dal personaggio di Wally, ragazza dei nostri giorni che vive a New York con suo marito.
Cresciuta con il mito di Wally Simpson per i racconti della mamma (di qui la scelta del nome), la ragazza, condannata suo malgrado ad avere un marito che non la ama nè la rispetta, sogna una vita da favola. Una mostra di Sotheby's con migliaia di oggetti appartenuti alla celebre coppia, crea lo spunto ed il pretesto per raccontare l'amore più chiacchierato della prima metà del Novecento ed è un continuo parallelismo tra la vita principesca di Wally negli anni Trenta e quella di sole illusioni della Wally di oggi.
"Wally Simpson viveva un mondo di bellezza e decadenza insieme. Volevo rispecchiare questo aspetto anche nella storia moderna. Il glamour non può garantire la felicità", ha commentato Madonna.
Sulla scelta stilistica di raccontare due storie in parallelo senza soffermarsi solo su quella della Simpson, la regista ha detto: "Volevo che il film avesse un punto di vista. La storia della duchessa di York è in soggettiva: la viviamo con gli occhi della Wally moderna".
Alla sua seconda regia dopo "Sacro e Profano" (2008), Madonna ha quindi raccontato di essere sempre stata attratta dal cinema: "Mi vedo come una persona che racconta storie: nelle canzoni come nei film. Certo, quando si fa un film bisogna avere forza d'animo e di mente e farsi trovare sempre preparati perché è come essere il capitano di una nave".
Madonna, cui il cast presente ha riconosciuto una grande forza, unita ad una spiccata spiritualità e attenzione ai dettagli, ha inoltre dichiarato di esser sempre stata attratta dalle persone creative. Alla domanda sull'influenza nella vita artistica dei suoi due ex mariti, Guy Ritchie e Sean Penn, entrambi registi e attori, ha risposto: "Ho sposato due persone di grande talento, che mi hanno sempre incoraggiata nella mia attivita' di produttrice d'arte".
Quanto di Madonna c'e' in Wallis? "In ogni cosa che faccio c'è qualcosa di me. Ma non sarebbe giusto dire che sono lei", ha replicato. Ed infatti, proprio ad inizio conferenza, alla provocatoria domanda "Lei che è la regina del pop, rinuncerebbe a qualcosa di cosi' importante per amore?", Madonna, sorridendo, aveva risposto: "Posso avere entrambi".

















Fonte: ASCA