24 gennaio 2012

MICROSOFT A FAVORE DEI MATRIMONI GAY

Microsoft ha annunciato sul proprio blog ufficiale (QUI), l'appoggio al disegno di legge per la legalizzazione dei matrimoni gay nello stato di Washington, unendosi così alla posizione già assunta da Vulcan, Nike, RealNetworks, Group Health Cooperative e Concur.
"Considerando che altri stati riconoscono l'uguaglianza del matrimonio gay - fanno sapere da Microsoft - gli impiegati nello stato di Washington sono in condizione di svantaggio se non possiamo offrire un ambiente simile ai nostri impiegati talentuosi, alle nostre reclute migliori e alle loro famiglie. Le aziende nel settore tecnologico stanno affrontando una competizione nazionale e globale senza precedenti alla ricerca dei più talentuosi.
Nonostante i progressi fatti nel corso degli anni per le unioni domestiche, le coppie dello stesso sesso a Washington hanno ancora uno status diverso dai loro vicini. L'uguaglianza del matrimoni a Washington permetterebbe agli impiegati di essere alla pari di quelli negli altri sei stati che riconoscono le unioni delle coppie dello stesso sesso: Connecticut, Iowa, Massachusetts, New Hampshire, New York e Vermont. Questo si rivelerebbe in un aiuto per noi per competere alla ricerca di talenti".

Fonte: Gayburg