08 giugno 2012

L'EBRAISMO CONSERVATORE APRE AI MATRIMONI GAY

L'ebraismo conservatore americano celebrerà anche matrimoni fra persone dello stesso sesso. A deciderlo è stato il comitato rabbinico che, con tredici voti a favore, nessun contrario ed una astensione, ha sentenziato che le relazioni tra persone dello stesso sesso sono differenti da quelle considerate in "accordo alla legge di Mosè", ma saranno comunque celebrate "con lo stesso senso di santità e gioia dei matrimoni eterosessuali". Va ricordato che quella specifica corrente (nata negli Stati Uniti nei primi anni del XX secolo) raccoglie tra il 35 e il 40% degli ebrei statunitensi e già da anni accoglie al suo interno rabbini gay e lesbiche.

Fonte: Gayburg