24 aprile 2012

VISTO NEL WEEKEND: TO ROME WITH LOVE

Che differenza ci sarebbe se la nuova pellicola di Woody Allen fosse stata diretta dei Vanzina? Che il film dei due fratelli romani sarebbe stato decisamente più bello e avvincente. E detto ciò...
Situazioni ridicole, dialoghi imbarazzanti, scenette da film comico di serie B e doppiaggio pessimo. Un film vuoto e zeppo di product placement (quasi ti diverti a scovarli tutti).
Non si capisce bene dove voglia andare a parare Woody Allen, mettendo in scena quattro episodi sconclusionati, in cui eccelle solo Penelope Cruz protagonista di un racconto che si distingue per trovate all'altezza dei migliori Banfi & Vitali.
TERRIBILE.