30 novembre 2011

TIZIANO FERRO in copertina su "VANITY FAIR": MI SONO INNAMORATO DI LUI

Tiziano Ferro è per la terza volta in copertina su "Vanity Fair" Italia n°48 del 07 Dicembre 2011 Tiziano sta vivendo un momento davvero positivo sia della sua vita lavorativa che di quella privata e forte della pubblicazione del suo nuovo album "L'Amore è Una Cosa Semplice", uscito lunedì 28 Novembre, che è balzato subito ai vertici della classifica i-Tunes degli album, raggiungendone la vetta in soli 35 minuti dalla pubblicazione. A soli due giorni dall'uscita del disco, anticipato dal singolo "La Differenza Rra Me e Te" che ad oggi ha superato i 30mila download e risulta tra i brani più trasmessi in radio, Tiziano ha deciso di raccontarsi in una unga intervista a Vanity Fair. Il cantautore di Latina che aveva scelto le pagine della stessa rivista per fare coming-out, torna oggi per annunciare di aver trovato l'amore. Dalle parole con cui aveva dichiarato apertamente la propria omosessualità è passato un anno, un anno fatto di nuove esperienze e di incontri che però non erano serviti a donare la felicità a Tiziano che in uno stralcio dell'intervista, disponibile su Vanity Fair, confessa: "Ho cominciato a vedere un mucchio di persone, a frequentare posti. Il muro che avevo alzato tra me e gli altri era crollato, in giro c'era un sacco di buona disponibilità, ma io non ci stavo di testa: non ero cambiato molto, e gran parte delle mie insicurezze e insoddisfazioni erano ancora lìpsicoanalista, e via dicendo. Insomma, l'inizio è stato piuttosto inconcludente, e anche un po' deprimente... E proprio nel momento in cui ho deciso che stavo già bene così, è arrivata una persona speciale". La persona speciale a cui Tiziano Ferro si riferisce è il suo compagno al quale è legato dallo scorso Natale e del quale parla a Vanity Fair con discrezione e molta gioia, descrivendo il rapporto come "una relazione stabile" attraverso la quale è riuscito a superare i limiti derivati da lunghi anni vissuti in una solitudine che gli consentiva un'indipendenza assoluta che ora cede il passo ad compromessi e alle piccole rinunce tipiche della vita in due: "Faccio un po' fatica a parlarne perché non mi conosco da questo punto di vista. Non ho mai parlato d'amore. Tanto meno in italiano. Ma me la sto cavando piuttosto bene. Quando ti scopri persona che ama in età adulta, ti manca tutta l'esperienza che gli altri si creano nel tempo: la casistica del bigliettino, della ricorrenza, della condivisione. Ci vuole tanta pazienza, anche da parte dell'altro. Tra i miei timori c'era quello di dover sacrificare tante vittime prima di sentirmi disposto a consegnarmi". Sull'identità del suo amore Tiziano Ferro però vuole mantenere il più stretto riserbo per non permettere che la sua notorietà e l'esposizione mediatica alla quale è sottoposto valichi anche il confine della vita privata. Così il cantante sceglie di non rivelare il nome del suo compagno con il quale racconta di vivere una storia serena libera dall'ansia di essere scoperti: "L'unico lato che subisco del mio lavoro è l'esposizione pubblica. Non dico che mi dia fastidio, ma nemmeno mi piace. Fa parte del pacchetto e io non sono il tipo che ama lamentarsi, però non potrei chiedere a un'altra persona di sottoporsi allo stesso scrutinio. Oltretutto a uno che non ha nessuna intenzione di vivere sotto i riflettori". Sul segreto che fa funzionare la storia, infine, spiega che il compagno ha una storia simile alla sua: "Se hai pagato le conseguenze delle disfunzioni del tuo cuore, rispettare i limiti degli altri è più facile".

QUI la prima copertina del 2006. QUI, invece, quella del celebre coming-out.