25 agosto 2011

"CHER: MIA FIGLIA CAMBIA SESSO (BECOMING CHAZ)" QUESTA SERA SU REAL TIME

Va in onda questa sera alle 23.05 su Real Time (Canale 124 di Sky e 31 del Digitale Terrestre) "Cher: Mia Figlia Cambia Sesso", il docureality che racconta la trasformazione della figlia della celebre cantante, nata Chastity nel 1969 e diventata Chaz nel 2008. Un difficile percorso di transizione sessuale raccontato senza filtri dalla madre Cher e dallo stesso protagonista, che ha raccontato la sua esperienza in un libro, diventato ora un documentario.
Il titolo originale del docureality trasmesso questa sera da Real Time è "Becoming Chaz" ed è andato in onda per la prima volta negli Usa lo scorso maggio dopo essere stato presentato al Sundance Film Festival.
Il documentario approda questa sera in Italia con un titolo che punta decisamente sulla fama di Cher più che sulla storia della figlia, per quanto si possa facilmente giocare a fare gli psicologi nell'individuare nell' "ingombrante" mamma un ruolo centrale nella decisione della ragazza di diventare uomo.
Nata nel 1969 dal matrimonio di Cher con Sonny Bono (all'epoca anche suo partner musicale), Chastity Bono si fa notare per i suoi lineamenti dolci e i capelli biondissimi. Ma, come rivelato nella sua biografia, Chastity (che deve il proprio nome a un film interpretato dalla mamma) si è sempre sentita un uomo imprigionato nel corpo di una donna e a 39 anni ha deciso di liberarsi dal giogo di un'identità non sua per diventare Chaz Salvatore Bono, adottando così anche il vero nome del padre.

"C'è voluto più coraggio da parte di mia figlia Chastity a diventare uomo di quello che ho avuto io ad accettare questo cambiamento" ha detto Cher nelle tante interviste concesse per il lancio di questo documentario. Un viaggio certo non semplice nel mondo dei transgender che però rischia di mescolare morbosità gossip al voyerismo da "fenomeni da baraccone" che purtroppo spesso avvolge queste storie: chissà che, facendo leva sulla fama di Cher, si riesca a uscire da qualche pregiudizio.