23 giugno 2016

DOPO 22 ANNI "T'APPARTENGO" di AMBRA ANGIOLINI FINALMENTE IN VINILE

Uscita nell'ottobre del 1994, "T'Appartengo" diede il titolo all'omonimo album di debutto di Ambra, prodotto da Stefano Acqua e Ernesto Migliacci, uscito un mese dopo: 100.000 le copie vendute solamente nella prima settimana, che nel giro di poco tempo le salirono a oltre 370.000, per un totale di sei dischi di platino vinti. Il successo riscosso in Italia, portò l'etichetta, la RTI Music, a tentare anche un lancio all'estero, in particolar modo in Spagna e in Sudamerica, oltre che a ripubblicare il disco con l'aggiunta di una nuova traccia e un remix della stessa. Ci fu anche un tour che vide Ambra girare i club e i palazzetti italiani il sabato e la domenica, in modo da poter continuare la conduzione di "Non è la RAI". Con tre canzoni contenute nel disco, cioè "T'Appartengo", il secondo singolo "L'Ascensore" e "Che Bisogno d'Amore". Domani 24 giugno, 22 anni dopo la sua prima pubblicazione e nell'anno del 25esimo compleanno di "Non è la RAI", l'album "T'Appartengo" tornerà nei negozi di musica: si tratta di una speciale riedizione in formato vinile a cura di RCA contente tutte le canzoni contenute nell'edizione originale. Anche la tracklist è fedelissima a quella dell'edizione del 1994: sul Lato A troveremo "T'Appartengo", "L'ascensore", "Margheritando Il Cuore" e "E Muoio", mentre sul Lato B troveremo "Che Bisogno D'Amore", "Si Parte Stanotte", "Immagina Che Bello", "Lunedì martedì" e il remix di "T'Appartengo". Tutte le canzoni contenute nel disco furono scritte dagli stessi autori di "T'Appartengo": Francesco Migliacci Junior, Franco Migliacci, Ernesto Migliacci e Stefano Acqua, ad eccezione di "L'Ascensore" (scritta da Peppi Nocera e Stefano Magnanensi), "Margheritando il Cuore" (scritta da Francesco Migliacci Junior e Bruno Zambrini), "E Muoio" (scritta da Peppi Nocera e Franco Bracardi) e "Lunedì Martedì" (di Francesco Migliacci Junior e Stefano Acqua).
Una chicca per tutti i collezionisti.


Fonte: Rockol