10 marzo 2010

L'ULTIMA COLLEZIONE DI ALEXANDER McQUEEN

In una sala tutta bianca è stata presentata a Parigi l'ultima collezione realizzata da Alexander McQueen. Sulla passerella nel quartiere generale del gruppo PPR, una piccola sfilata con 17 abiti, solo quelli che lui aveva già finito prima di morire. Nel sottofondo la musica classica che lo stilista inglese ascoltava mentre preparava questa collezione, ispirata a Bisanzio, ricca di effetti di specchi e mosaici; abiti aderenti con gonne a fisarmonica che riproducono i dipinti di Botticelli e sagome di angeli, modelli insolitamente mistici e sereni che lui non aveva mai fatto prima. Il gruppo Gucci non ha aggiunto nulla - nè in materia di successione stilistica nè d'altro - a quanto già affermato dopo la morte di McQueen, quando comunicò che la maison avrebbe continuato il suo lavoro. Ha solo voluto sottolineare che la collezione è stata ideata e realizzata da lui, ed è unica "come unico era lui".
In primavera un evento a Londra ricorderà il suo genio.