29 settembre 2009

MADONNA - CELEBRATION - THE VIDEO COLLECTION: "I WANT MY MONEY BACK!!!"

Impossibile essere oggettivi su questa scadentissima proposta commerciale, visto che intanto non si può certo definirla diversamente: già dall'anonimo titolo "The Video Collection" si intuisce il taglio sbrigativo, che paradossalmente spreca le enormi potenzialità commerciali di un prodotto come si deve per natura destinato non a fan o a nostalgici, ma a devoti...
Grafica scandalosa (commento unanime: "una fotocopia a colori a bassa risoluzione"), menù modello Dvd amatoriale del matrimonio di zia Rosina del 2001, supporto monostrato, quindi al 5° passaggio comincerà a saltare, formato NTSC, non PAL, quindi righe e fasce, e soprattutto qualità del master bassissima, non restaurato, peggiore in alcuni casi persino delle due raccolte precedenti e di qualche vecchia VHS anni '80 che gelosamente conserviamo nell'armadio e che per assurdo è di gran lunga qualitativamente migliore.
Una marea di video, con esclusioni inspiegabili e censure ignobili, insaccati in 2 Dvd privi di contenuti extra, note di produzione, discografia di riferimento, messi in commercio per aizzare le ire di chi da anni attende un cofanetto di almeno 3 Dvd, con l'intera videografia dignitosamente elaborata e impaginata, e corredata di chicche di cui l'"Universo
Madonna" certo non manca (dai Video Remixes, ai Backdrop dei concerti, dalle apparizioni Tv più memorabili, ai "Making Of").
Per fare un confronto con uscite all'altezza del meraviglioso quanto amatissimo mondo dell'Home Video, a chi ha gusti variegati consiglio la doppia raccolta di
David Bowie, completissima e ricchissima di ogni chiccheria, quella dei Depeche Mode, con packaging sofisticatissimo, e per i più "estremi" quella degli Iron Maiden, un orgasmo di effetti speciali di maniacale creatività: cofanetti fatti con "amore" per chi ama i propri idoli, tutti e 3 di oltre 10 anni fa!!!

Nonostante la assai grave offesa subita, vedere di fila i video di Madonna resta un'esperienza profondamente commovente, che tocca le corde più intime di chi ha sognato, si è innamorato, si è capito, ha imparato a spiegarsi, è cambiato diventando se stesso grazie all'unica divinità realmente esistita, la cui arte è la prova scientifica della sua "santità", senza dover inventare e costruire miracoli improbabili come fanno coi papi...
Mi fa male dirlo ma forse è meglio risparmiare qualche euro almeno fino a quando la Warner non ammetterà di aver messo in commercio un prodotto pessimo e, ritirandolo dal mercato, ne produrrà copie degne di essere chiamate DVD.
Ave
Madonna...

Teodoro Scorcia feat. SuperPop